In RM crediamo che il buon umore alimenti la creatività, quella creatività necessaria ad adottare soluzioni che solo una mente aperta può intuire.
Da questa riflessione nasce il progetto fotografico LOOKS LIKE, un volo pindarico nell’immaginazione alla ricerca di somiglianze inaspettate per far trionfare la fantasia.

Sono fotografie che vogliono ricordare che niente è come sembra e che ciò che offriamo fa parte della nostra vita più di quanto immaginiamo. 
Cambiare il punto di vista è il primo grande atto creativo per arrivare al successo.

“So chi ero quando mi sono alzata stamattina,
ma da allora devo essere cambiata diverse volte”.

(Lewis Carroll, “Alice nel paese delle meraviglie”)

Lasciatevi rapire da una visione diversa della realtà!

 

Fai in modo che la casa si sporchi per eccessi di vita:
che il sugo sulla tovaglia ci finisca per la meraviglia di una sorpresa,
le briciole cadano per le troppe risate,
il vino si rovesci per un giro di valzer maldestro.

 

 

Gustando quella barretta di cioccolato
si chiese cosa nella vita lo facesse felice 
e capì che la felicità se la stava mangiando.

 

 

Forse non cadranno tutti i birilli come speravamo,
ma quando la palla scivola armoniosa verso il suo obiettivo
lo fa con l’eleganza e la sicurezza di chi non si fa domande.
Facciamo come lei: godiamoci il viaggio.

 

 

Mi dicevano che dovevo essere serio.
Mi dicevano che dovevo smettere di giocare e diventare grande.
Risposi che non volevo diventare grande,
volevo diventare un uomo migliore… e tornai a giocare.

 

 

Ci sono cuori che incessantemente battono,
silenziosi e nascosti,
perché si possa dare per scontato che tutto vada bene.
Ricordarsene ci ricorda la nostra unicità.

 

 

Le api producono una tra le cose più dolci al mondo,
ma pungono se costrette a difendersi.
A volte incontriamo persone che sembrano pronte a pungere,
a tenere lontano chiunque si voglia avvicinare,
ma spesso vale la pena guardare dietro
per scoprire cuori di miele che possono arricchire la nostra vita.

 

 

L’istinto di sopravvivenza ci spinge oltre i nostri limiti.
La mente manda segnali al corpo
e ci si trova capaci di superare difficoltà fino a quel momento impensabili.
Ricordiamoci di questa dote:
c’è un super eroe dentro ognuno di noi.

 

 

Spostando una pedina puoi vincere o puoi sbagliare mossa.
Solo l’azione ti fará scoprire il tuo destino.
Fai in modo che la paura di sbagliare
non fermi mai la tua voglia di tentare.

Dietro uno sbaglio si nasconde spesso la lezione per la mossa vincente.

 

 

Prima o poi quell’ostacolo lo supererai.
C’è il cavallo timoroso che si blocca di fronte al primo impedimento,
c’è quello troppo impavido che fa cadere la barriera…
Accetta te stesso: impara, prova, sbaglia e riprova ancora.
La tua vita merita il grande salto.

 

 

Partire significa: “Allontanarsi da un luogo per arrivare ad un altro”.
Il dizionario dimentica però di specificare
che non è sempre necessario muoversi.

Spesso essere disposti a cambiare idea,
allontanarsi da una convinzione per arrivare ad un’altra,
può rivelarsi il viaggio più rivoluzionario della nostra vita.

 

 

Sulla pelle mi sono tatuata il mare:
sin da bambina rimanevo affascinata dal suo incessante movimento,
impetuoso e violento a volte,
calmo e placido altre,
ma in ogni caso mai fermo.
Siate come il mare che nonostante tutto
non interrompe mai la bellissima danza della vita.

 

 

Quando attraversate un momento di difficoltà,
prendete una fotografia che vi ritragga.
Scegliete la foto più bella, raggiante, piena di vita, gioiosa che vi abbiano mai scattato.
Siete voi quella persona, avete vissuto voi quel momento…
E se è successo una volta, vedrete, succederà ancora.

 

Pubblicato il 28 settembre 2017 in News